Il cannolo scomposto

Il cannolo scomposto è una rielaborazione del classico cannolo siciliano alla ricotta. Accade di frequente che le ricette tradizionali che fanno parte della cultura culinaria di una regione, vengano trasformate nella forma o negli ingredienti per vari motivi. Da uno di questi mutamenti è nato il cannolo scomposto. Una delizia per il palato ma anche per gli occhi. 

cannolo-scomposto

Dalla tradizione alla modernità

Il cannolo siciliano è il dolce siciliano per antonomasia, uno dei simboli della terra del sole, che appare ora anche in una veste differente. Nella nuova versione questo dolce fantastico e dal gusto inconfondibile si trasforma divenendo un dolce al cucchiaio e non più una pasta da tenere in mano. Una presentazione differente che nulla toglie al sapore e che anzi si arricchisce per la possibilità di creare forme diverse e artistiche. 

La ricetta classica del cannolo, creata anticamente in un convento delle suore di clausura a Caltanissetta, fu realizzata inizialmente per festeggiare il carnevale. Il dolce tipico con l'involucro "scorcia" a forma di tubo, viene riempito con una speciale crema preparata con ricotta fresca e zucchero e infine arricchita con scaglie di cioccolato o canditi. Da questa forma antica che non verrà mai dimenticata né tanto meno sostituita, nasce la nuova forma del cannolo scomposto. La caratteristica di questo dolce è rappresentata dalla cialda che viene utilizzata frammentata in grossi pezzi piuttosto che arrotolata come in origine. Le scaglie di cialda vengono poi assemblate a strati e tra l'una e l'altra si mette la crema di ricotta.  La ricetta della crema è la stessa utilizzata per il classico cannolo siciliano. Una differenza però, la si nota nella decorazione finale, che nella forma classica prevede una spolverata di zucchero a velo. Caratteristica che manca nel cannolo scomposto. La fantasia è però a farla da padrone. Si può infatti variare la propria finitura creando differenti decorazioni e composizioni prima di servirlo.

Ristoranti rinomati e vari locali di ristorazione ultimamente prediligono la ricetta più moderna del cannolo scomposto. Questo accade per diversi motivi, primo fra tutti la comodità di mangiare al cucchiaio un dolce molto amato ma che può risultare difficoltoso da gustare nella versione classica a cannolo. 

Il cannolo scomposto: una delizia moderna che rispetta la tradizione

La realizzazione del cannolo scomposto risulta più semplice in confronto alla versione originale in quanto non si ha il problema di creare un cannolo perfetto con la cialda che spesso si rompe. Proprio questi eventi hanno suggerito la realizzazione di una nuova composizione dolciaria. Utilizzare i pezzi di cialda rotti durante la preparazione dei cannoli siciliani è stata un'ottima idea per creare un dolce al cucchiaio che piace molto. Mangiare poi il cannolo scomposto con il cucchiaino dal piatto è inoltre più semplice ed elegante. Prendendolo con le mani si corre infatti il rischio che si frantumi, sporcando i vestiti. Il dolce appare quindi più chic e facile da consumare. Il cannolo siciliano in ogni caso e realizzato in qualsiasi forma resta comunque uno tra i dolci maggiormente ricercati insieme alla cassata siciliana. Che sia preparato in maniera classica o moderna, intera o scomposta, il cannolo siciliano resta il dolce più indiscusso tra i prodotti tipici della pasticceria siciliana.

Approfondimento:  storia e origine del cannolo.

Scrivi commento

Commenti: 0